Ufficiale: il Barcellona ha acquistato Paulinho dal Guangzhou Evergrande

Dopo mesi di trattativa ora è ufficiale. Come riportato dal Daily Mail, Paulinho (29) lascia il campionato cinese e il Guangzhou Evergrande per accasarsi al Barcellona. Il club spagnolo ha pagato la clausola da 40 milioni di euro dopo che offerte minori erano state rifiutate e si aggiudica così le prestazioni del centrocampista della nazionale brasiliana.

Leggi anche: Neymar-PSG: un affare politico per il Qatar

E’ quasi ironico pensare al fatto che in questa sessione di mercato il colpo che più di tutti sposterà gli equilibri del campionato è una cessione dopo che eravamo stati abituati agli ingaggi di star dai top club europei. Paulinho è il secondo top player a lasciare la Chinese Super League in questa sessione di mercato dopo Burak Ylmaz, ma se per il turco non vi era più spazio al Beijing Guoan dopo l’arrivo di Roger Schmidt, il caso di Paulinho è ben diverso, in quanto il brasiliano era la colonna portante del club guidato da Felipe Scolari e la sua cessione potrebbe favorire la rimonta dello Shanghai Sipg

Leggi anche: Laowai-Paulinho (Gz. Evergrande): la rinascita a Canton e il ritorno in nazionale

Paulinho lascia il Guangzhou Evergrande dopo esattamente due anni, nei quali ha vinto due campionati, una Champions League, una Coppa di Cina e due Super Coppe. In questa stagione il numero 8 aveva segnato ben sette gol in Chinese Super League ed ha riconquistato il posto da titolare nella nazionale brasiliana del Tite a suon di grandi prestazioni, incoronate dall’hat trick inferto all’Uruguay nelle gare di qualificazione a Russia 2018.

Il centrocampista brasiliano aveva manifestato la volontà di lasciare la Cina per approdare al Barcellona, ma il colpo di mercato non è stato ben accolto dal pubblico europeo, che di Paulinho ricorda le prestazioni opache con il Tottenham.

 

Lascia un commento

*