China PR National Team: Non vi è traccia di un nuovo ciclo all’orizzonte

Al diciannovesimo congresso del Partito Comunista Cinese, il presidente Xi Jinping ha parlato di una nuova era riferendosi alla crescita del paese, ma in ambito calcistico, al livello della nazionale maggiore allenata da Marcello Lippi, questa nuova era pare essere identica a quella precedente.

Per l’ennesima volta, la Cina ha mancato l’accesso alla fase finale della Coppa del Mondo. In questi ultimi tre anni, nonostante il netto miglioramento con Marcello Lippi, la nazionale cinese, prima con il francese Alain Perrin e successivamente con il catastrofico Gao Hongbo, ha dimostrato di essere una squadra mediocre, incapace di battere in un doppio confronto sia Hong Kong che la Siria.

questa nazionale ha totalmente fallito nel far innamorare il pubblico di se, e dopo la partita vinta in rimonta contro il Qatar nell’ultima giornata di qualificazioni a Russia 2018, era lecito aspettarsi un radicale cambio in vista dei prossimi impegni, dato che la Cina ha un anno e due mesi di amichevoli e competizioni minori come l’East Asian Championship a dicembre in Giappone e la china cup a dicembre, prima della Coppa d’Asia a gennaio 2019 negli Emirati Arabi Uniti. Eppure a leggere i convocati per le amichevoli contro Colombia e Serbia, rimaniamo estremamente delusi.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Sono sempre i soliti volti a far parte della nazionale cinese, non vi è una minima novità in questa squadra, ma sopratutto, fatto ancora più grave, nessun Under23. ancora una volta il pubblico cinese dovrà sorbirsi Zheng Zhi, Zhang Xizhe, Yu Dabao, Hang Ren, Wu Xi, tutti giocatori che hanno oramai fatto il loro tempo e che non possono più dare alcun contributo utile alla causa.

Non vi è alcun minimo cenno di ricambio, da parte di Lippi era lecito aspettarsi la chiamata di qualche U23 che ha fatto molto bene in campionato, come Yiming Liu e Dalun Zheng del Tianjin Quanjian, Wei Shihao dello Shanghai Sipg oppure Wu Xin del Guangzhou Evergrande, ma nessuno di questo è stato preso in considerazione.

L’attenuante può essere data dal fatto che a gennaio la cina U23 sarà impegnata nella Coppa d’Asia di categoria in casa, ma resta il fatto che queste convocazioni lasciano molto a desiderare, dato che di alternative valide, giocatori sui 24-25 anni ve ne sono (Liao Lisheng, Tang Miao, Ke Shi, Haulun Mi, Pei Shuai ecc…), ma non sono stati presi in considerazione, per mantenere lo status quo di una nazionale senza futuro.

Calendario Amichevoli

10/11 Cina-Serbia (Tianhe Stadium, Guangzhou)

14/11 Cina-Colombia (Olympic Stadium, Chongqing)

Precedente Anche la Dinamo Zagabria arriva in Cina Successivo Blog Calcio Cina Awards 2017