Nazionale: Lippi e la Cina si apprestano ad affrontale l’EAFF, ecco i talenti da tenere d’occhio

Ultimo appuntamento per la Nazionale cinese in questo 2017, Lippi e i suoi uomini si apprestano ad affrontare in Giappone la fase finale dell’East Asian Championship (EAFF), ovvero la Coppa delle Nazionali dell’Est Asiatico.

L’Asian Football Confederation è suddivisa in Mini Federazioni, ognuna delle quali organizza un mini torneo ogni due anni, come ad esempio la Coppa del Golfo alla quale partecipano le squadre Medio Orientali. Quest’anno l’EAFF si tiene in Giappone e coinvolge anche le due rappresentative coreane per un totale di quattro squadre.

Immagine correlata

La competizione è cominciata con le qualificazioni nell’estate del 2016 con il primo girone vinto da Taiwan contro Macau, Mongolia e Northern Mariana Island. La seconda fase si è tenuta invece nel novembre 2016 e nel match decisivo per la qualificazione la Nord Corea ha battuto di misura Hong Kong.

La Cina ha vinto due edizioni dell’EAFF, nel 2005 e nel 2010. La scorsa edizione, disputatasi a Wuhan ha visto prevalere la Sud Corea, che è la squadra più titolata della manifestazione con tre successi, seguita dalla Cina e al terzo posto troviamo il Giappone con l’unico successo conseguito nel 2013.

Da qui parte il nuovo ciclo

Risultati immagini per wei shihao shanghai sipg
Wei Shihao, Shanghai Sipg

L’EAFF è usata principalmente come test per le nazionali più blasonate, al fine di inserire nuovi elementi in rosa, il Giappone ad esempio ha chiamato solo giocatori del campionato locale.

Lippi ha optato per un mix di giocatori d’esperienza e giovani, con la speranza di vedere alcuni di questi mettersi finalmente in mostra. Fra i giocatori più interessanti vi sono He Guan (24) e Yiming Liu (24), i capisaldi delle difese di Shanghai Sipg e Tianjin Quanjian. Sulla fascia destra vi è abbondanza di qualità con il terzino dello Shanghai Sipg Fu Huan (24) e Deng Hanwen (22) del Beijing Renhe, il quale ha già segnato due reti nell’amichevole giocata contro le Filippine alcuni mesi fa.

A centrocampo troviamo due giocatori dell’Hebei Fortune ai quali Pellegrini ha difficilmente rinunciato: Zhunyi Gao (22) utilizzabile all’occorrenza anche come centrale difensivo e Yuhao Zhao (24), quest’ultimo inserito nella XI di fine stagione. Ad arricchire la mediana vi è anche He Chao (22), talento del Changchun Yatai e capitano della Nazionale U23 che a gennaio affronterà l’Asian Cup di categoria in casa.

La miglior speranza della Cina è in attacco, si tratta di Wei Shihao (22), talentuosa ala sinistra dello Shanghai Sipg che quest’anno si è messo in mostra con quattro reti, spesso decisive, e tante belle giocate. Altro giovane attaccante chiamato da Lippi è Liyu Yang (20), che nell’ultima stagione ha militato nel Tianjin Teda

Formula e Calendario

L’EAFF è un girone di sola andata che coinvolge quattro squadre e si terrà dal 9 al 16 dicembre

9 dicembre: Cina-Sud Corea / Giappone-Nord Corea
12 dicembre: Cina-Giappone / Sud Corea-Nord Corea
16 dicembre: Cina-Nord Corea / Giappone-Sud Corea

Anche le donne nella EAFF

Dall’8 al 15 dicembre, sempre in Giappone, nella città di Chiba, si terrà anche l’EAFF femminile, alla quale partecipano le stesse squadre che troviamo nella competizione maschile. Anche da qui parteil nuovo ciclo delle Steel Roses con l’esordio in panchina dell’islandese Siguror Ragnar, che in questo 2017 è stato l’allenatore delle Jiangsu Ladies nella Super League Femminile.

 

Precedente Le squadre asiatiche alla Fifa Club World Cup Successivo Al via il primo China World Football Expo