Lo shopping in Realtà Virtuale di Alibaba

Periodo di saldi in Italia, autostrada sotto il sole per arrivare fino al centro commerciale, girare fra una moltitudine di negozi presi d’assalto dalla folla e provare una montagna di vestiti e accessori. Per chi non ama lo shopping, come il sottoscritto, dalla Cina, grazie al re dell’e commerce Alibaba, si sta sviluppando una soluzione con la quale i clienti potranno realizzare la propria esperienza di shopping direttamente da casa, senza muoversi di un metro, questo grazie all’app Buy+ in Realtà Virtuale.

Leggi anche: La Realtà Virtuale tra captologia e Digital Jaws

Quello della Realtà Virtuale è un mercato che stra prendendo sempre più piede in Cina, anche nel settore dello sport entertainment (leggi qui), dato che recentemente, è stata trasmessa la prima partita di Chinese Super League in VR, Chongqing Lifan contro Henan Jianye, grazie alla tecnologia sviluppata dalla Whaley in collaborazione con la China Media Sports.

Anche Alibaba si sta focalizzando sul mercato della VR e della Realtà Aumentata, ma al momento non in ambito sportivo, bensì in quello che è il suo core business, ovvero il retail e l’e commerce, di cui è il leader incontrastato a livello globale. Con l’app Buy+ avremo la possibilità di entrare in negozi convenzionati e fare acquisti, per ora sono sette ad aver fatto ingresso nello shopping Virtuale di Alibaba: Costco, Target, e Macy’s (U.S.), Freedom Foods e Chemist’s Warehouse ( Australia), Tokyo Otaku Mode e Matsumoto Kiyoshi (Giappone).

Il processo è più semplice di quello che sembra: innanzitutto dobbiamo sottolineare che il prezzo da pagare è accessibile a tutti quanti, dato che il casco della VR (Cardboard) ha dei prezzi molto bassi, anche inferiori ai 20 euro. A questo punto inseriamo il nostro smartphone con le app Buy+ e Alipay (per i pagamenti) all’interno del Cardboard per poi venire catapultati all’interno del negozio selezionato, il tutto rimanendo ben comodi al fresco a casa, lasciando la macchina in garage.

Una volta entrati nel negozio, veniamo accolti da un commesso per poi avere totale libertà di movimento fra i vari reparti mentre la musica ci accompagna. A questo punto possiamo interagire con gli oggetti ed acquistarli tramite Alipay per poi farceli spedire a casa, consapevoli del fatto che in Cina, la merce acquistata sarà consegnata il giorno stesso o quello successivo.

Cosa è possibile acquistare al momento su “Buy+”?  Al momento accessori (borse, borsellini, orologi), oggetti per la casa ecc… al momento non vestiti o qualsiasi altro capo d’abbigliamento, i quali perlomeno sono parzialmente digitalizzati in Realtà Aumentata grazie alla Mirror Technology: l’utente entra in un negozio fisico, e piuttosto che ne selezionare i vestiti e provarli in camerino, si posiziona di fronte al Mirror e con pochi semplici tocchi può provare su di se una moltitudine serie di capi, come se stesse personalizzando il personaggio di un videogioco.

A tal proposito Alibaba ha investito 794 milioni di dollari nella Magic Leap, società americana che lavora nell’ambito della Realtà Aumentata. In un futuro non troppo lontano possiamo dunque immaginare che lo Shopping in Realtà Virtuale di Alibaba possa essere integrato alla Mirror Technology e alla Realtà Aumentata, in modo da poter simulare fedelmente una vera esperienza di shopping da casa.

 

Precedente Fantasfida.it (19° turno CSL): Derby a Guangzhou, il Sipg fa visita allo Shandong Successivo China Amateur Football League 2017: cresce il numero dei tornei federali