League One 5° turno: lo Shenzhen in quinta, lo Xinjiang ferma la corsa del Dalian Yifang, si sbloccano Gabionetta e Kousassi

Quinta giornata della China League one, la seconda divisione del calcio cinese: lo Shenzhen di Eriksson non smette di dominare le partite e infila la quinta vittoria grazie al solito Harold Preciado. Dietro rallenta il Dalian Yifang a causa di una sconfitta sul campo del lontanissimo Xinjiang Tianshan. Trovano finalmente la via del gol tre grandi nomi quali Kouassi (Wuhan Zall), Gabionetta (Hangzhou Greentown) e Adriano (Shijiazhuang).

Ora il campionato ha un’unica capolista, ovvero lo Shenzhen, che con cinque reti batte il Beijing Enterprises di Tiotè in casa per 5-2. Il primo tempo finisce in parità, con Wang che pareggia la rete su rigore di Preciado, ma nella ripresa gli uomini di Eriksson si scatenano e vanno a segno Omaurou Aboubakar (tripletta), e ancora una volta Preciado. Il giovane colombiano ha numeri stratosferici, avendo segnato già a nove centri in 5 match.

Staccato dunque di tre punti il Dalian Yifang, ora secondo a 12 punti dopo la sconfitta di misura sul campo dello Xinjiang Tianshan per 1-0 con la firma di Wu peng, che garantisce alla compagine di Urumqi il primo successo stagionale.

Della sconfitta del Dalian Yifang ne approfitta il Beijing Renhe, che balza a 11 punti dopo una vittoria in rimonta per 2-1 sul Meizhou Hakka. Alla rete di Bojinov negli ultimi cinque minuti Ayovi e Cao ribaltano il risultato.
Finalmente si riprendono le altre big del campionato: l’Hangzhou Greentown dopo due punti nelle ultime tre partite e nessun gol segnato, batte per 2-0 il neopromosso Lijiang Yunnan con l’ex Salernitana, Gabionetta che sigla la prima rete stagionale.
Vince anche lo Shijiazhuang per 2-0 sullo Zhejiang Yiteng, con le reti di Mulenga e del brasiliano Adriano, che si sblocca solo dopo cinque giornate. Adriano lo scorso anno ha vinto il campionato di K-League con il Seoul ed è stato capocannoniere della Champions League.
Tre punti e tre reti anche per il Wuhan Zall, che batte in casa l’ostico Qingdao Huanghai, recuperando così terreno in classifica. A segno gli stranieri Marcel Moreno, Sam Jhonson e Kouassi; anche l’ex Shanghai Sipg ha trovato quest’oggi la sua prima rete.

Rallenta in classifica lo Shanghai Shenxin che pareggia in casa del Dalian Transcendence per 0-0, mantenendo comunque la quarta posizione in classifica.
Nelle retrovie può finalmente respirare il Nei Mongol, che ottiene la prima vittoria stagionale battendo di misura la neopromossa Baoding Yingli Yitong.

RISULTATI

CLASSIFICA

I commenti sono chiusi.