League One, 3° turno: Shenzhen implacabile, al comando con il Dalian Yifang, primo successo per il Wuhan Zall

Si è disputata nel weekend la terza giornata della China League One, la seconda divisione del calcio cinese. Continua a comandare la classifica lo Shenzhen di Eriksson, a punteggio pieno assieme al Dalian Yifang, mentre conquista i primi tre punti il Wuhan Zall dopo l’esonero di Ciro Ferrara.

Sembra davvero essere implacabile lo Shenzhen, che conquista la terza vittoria consecutiva di fronte 28.000 spettatori contro il neopromosse Baoding Yingli Yitong sul punteggio di 3-2. Tre punti conquistati grazie alle reti degli stranieri Omarou, Obasi e Preciado. Quest’ultimo, il giovane colombiano classe 1994 è a sei centri stagionali, con una media di due reti a partita.
Nello scontro al vertice prevale il Dalian Yifang sullo Zhejiang Yiteng grazie all’unica rete nella partita siglata dall’ivoriano Yannick Boli.

Lo Zhejiang rimane a sei punti assieme al Qingdao Huanghai. La squadra della provincia dello Shandong, i blaugrana cinesi, prevalgono di misura sullo Xinjiang in casa grazie al rigore trasformato dallo spagnolo Marti Crespi nel primo tempo.

Giunge finalmente il primo successo per il Wuhan Zall, subito dopo l’esonero di Ferrara. Spalti gremiti da 22.000 spettatori e un 2-1 che ragala la prima gioia stagionale alla rappresentativa dell’Hubei contro il Beijing Enterprises di Tiotè. Di Xiyang e del boliviano Marcel Moreno (a segno in nazionale anche contro l’Argentina) le reti della vittoria. La squadra pechinese invece rimane a zero punti in classifica.

Prosegue il periodo amaro per le squadre provenienti dalla Chinese Super League: lo Shijiazhuang pareggia in casa per 1-1contro il Meizhou Hakka di Bojinov. Secondo pareggio consecutivo in casa a reti bianche per l’Hangzhou Greentown contro lo Shanghai Shenxin. Entrambe le squadre sono a cinque punti in classifica.

Nelle altre partite di giornata il Nei Mongol colleziona la terza sconfitta su tre partite perdendo in casa contro il Dalian Transcendence. A poco è servita la carica degli 8.000 presenti a Hohhot. Primo punto per la neopromossa Lijiang grazie al clamoroso 0-0 strappato sul campo del più quotato Beijing Renhe.

RISULTATI

Shijiazhuang Meizhou Hakka  1 : 1
Beijing Renhe Lijiang Jiayunhao 0 : 0
Dalian Yifang F.C. Zhejiang Yiteng 1 : 0
Wuhan Zall Beijing Baxy 2 : 1
Hangzhou Greentown  Shanghai Shenxin 0 : 0
Shenzhen Baoding Yingli Yitong 3 : 2
Qingdao Huanghai Xinjiang Tianshan  1 : 0
Nei Mongol Dalian Transcend 0 : 1

CLASSIFICHE

1. Shenzhen 3 3 0 0 12:3 9
2. Dalian Yifang F.C. 3 3 0 0 5:0 9
3. Qingdao Huanghai 3 2 0 1 4:3 6
4. Zhejiang Yiteng 3 2 0 1 3:2 6
5. Shanghai Shenxin 3 1 2 0 7:2 5
6. Beijing Renhe 3 1 2 0 5:4 5
7. Hangzhou Greentown 3 1 2 0 3:2 5
8. Baoding Yingli Yitong 3 1 1 1 5:4 4
9. Wuhan Zall 3 1 1 1 4:4 4
10. Shijiazhuang 3 1 1 1 3:4 4
11. Meizhou Hakka 3 1 1 1 3:4 4
12. Dalian Transcend 3 1 0 2 3:9 3
13. Xinjiang Tianshan 3 0 1 2 0:2 1
14. Lijiang Jiayunhao 3 0 1 2 2:5 1
15. Beijing Baxy 3 0 0 3 2:6 0
16. Nei Mongol 3 0 0 3 2:9 0
Precedente CSL, 3° turno: R&F e Shandong al comando, l'Evergrande batte il Sipg nel big match, Yilmaz decide il derby di Cina Successivo Chinese Super League: gol e highlights della terza giornata