League One, 14° turno: torna a vincere lo Shenzhen, dominio assoluto del Dalian Yifang, crisi senza fine per l’Hangzhou Greentown

Nel quattordicesimo turno della China League One, il Dalian Yifang conferma la propria posizione da capolista grazie a un netto successo per 4-0. Alle sue spalle si fa nuovamente sotto lo Shenzhen che torna al successo dopo il tanto discusso esonero di Eriksson. Nei bassifondi della classifica rischia di escere trascinato nella lotta salvezza un sempre più deludente Hangzhou Greentown

L’invincibile Dalian Yifang: Undici punti nelle ultime cinque gare e ben otto gol siglati nelle ultime due. Questi i numeri del Dalian Yifang, che comanda la classifica della League One con ben sei punti di vantaggio sul Beijing Renhe, con entrambe le compagini che hanno disputato una partita in meno. In quest’ultimo turno la capolista ha trionfato per 4-0 sul neopromosso Yunnan Lijiang (14mo a 13 punti) con l’ivoriano Yannick Boli protagonista di una doppietta.

Lotta serrata per il secondo posto, lo Shenzhen torna a vincere: La lotta per il secondo posto che vale la promozione in Super League è sempre più incerta, con ben sei compagini racchiuse in soli due punti. La seconda piazza è occupata dal Beijing Renhe, che con Luis Garcia in panchina torna a vincere dopo un periodo di forte crisi grazie al netto 3-0 sul Nei Mongol penultimo in classifica (doppietta di Ayovi).

L’ex allenatore del Renhe, Wang Baoshan, una volta date le dimissioni si è trasferito a Shenzhen dove torna ad essere tecnico per la terza volta in carriera al posto dell’esonerato Sven Goran Eriksson. I cantonesi tornano al successo dopo ben otto incontri grazie al netto 4-1 rifilato all’Hangzhou Greentown con hat trick di Aboubakar Omarau, posizionandosi così terzi, a -1 dai pechinesi. A pari punto con lo Shenzhen ci è lo Shanghai Shenxin, che in quest’ultimo turno è caduto per 2-1 in casa dello Shijiazhuang; la squadra dell’Hebei torna ad alimentare le proprie speranze di qualificazione essendo a due sole lunghezze dal secondo posto.

A pari punti con Shenxin e Shenzhen vi è anche il Wuhan Zall, reduce da un netto 3-1 ai danni del Dalian Transcendence, mentre a un punto di distacco vi sono i blaugrana del Qingdao Huanghai, che in quest’ultimo turno hanno demolito il neopromosso Badoding per 4-0.

L’Hangzhou Greentown scivola verso il baratro: Per quanto concerne la lotta salvezza, stupisce il trend negativo dell’Hangzhou Greentown, che dopo la retrocessione dello scorso anno dalla Super League, rischia grosso pure in League One, trovandosi a soli quattro punti dal penultimo posto a seguito della schiacciante sconfitta contro lo Shenzhen, ma soprattutto di due soli punti conquistati nelle ultime cinque gare.

Risalgono Meizhou Hakka e Beijing Enterprises. I cantonesi fra i quali milita Bojinov hanno conquistato un inaspettato successo di misura sul campo dello Zhejiang Yiteng, mentre i pechinesi riescono ad espugnare il campo di uno Xinjiang in forma smagliante sul punteggio di 2-1

RISULTATI

Shijiazhuang Shanghai Shenxin 2 : 1
Qingdao Huanghai Baoding Yingli Yitong 4 : 0
Wuhan Zall Dalian Transcend 3 : 1
Xinjiang Tianshan Beijing Baxy 1 : 2
Dalian Yifang F.C. Yunnan Lijiang 4 : 0
Beijing Renhe Nei Mongol 3 : 0
Shenzhen Hangzhou Greentown 4 : 1
Zhejiang Yiteng Meizhou Hakka  0 : 1

CLASSIFICA

1. Dalian Yifang F.C. 13 9 3 1 24:10 30
2. Beijing Renhe 13 6 6 1 19:8 24
3. Shenzhen 14 6 5 3 30:17 23
4. Shanghai Shenxin 14 6 5 3 26:14 23
5. Wuhan Zall 14 7 2 5 22:16 23
6. Qingdao Huanghai 14 7 1 6 20:16 22
7. Shijiazhuang 14 5 7 2 16:14 22
8. Xinjiang Tianshan 14 5 4 5 17:17 19
9. Zhejiang Yiteng 14 5 4 5 14:14 19
10. Dalian Transcend 14 5 2 7 17:27 17
11. Beijing Baxy 14 5 1 8 19:26 16
12. Hangzhou Greentown 14 4 4 6 13:20 16
13. Meizhou Hakka 14 3 6 5 13:16 15
14. Yunnan Lijiang 14 3 4 7 12:22 13
15. Nei Mongol 14 3 3 8 14:27 12
16. Baoding Yingli Yitong 14 2 3 9 14:26 9
Precedente CSL 13° turno (posticipi): Hulk risponde a Zahavi, lo Shanghai Sipg rallenta la sua corsa, esordio con sconfitta per Capello Successivo Chinese Super League: gol e highlights del tredicesimo turno