Le finaliste della UEFA Champions League a confronto: il brand Real Madrid in Cina

Terza finale di Uefa Champions League in quattro anni per il Real Madrid, la seconda consecutiva dopo quella vinta lo scorso anno a San Siro contro i rivali di sempre dell’Atletico. I blancos di Madrid grazie a CR7, Bale, Kross, Marcelo, Ramos e tanti altri talenti, sono probabilmente la squadra più forte d’Europa, la quale è tornata a vincere la Liga dopo anni di digiuno. Ma a che punto è il brand del Real Madrid in Cina?

PARTNERSHIP: PRIMA IL GUOAN, ORA IL GUANGZHOU

Il Real Madrid è presenta già da tempo sul territorio cinese e all’inizio degli anni ‘2000 ha stretto un primo rapporto di collaborazione con il Beijing Guoan per quanto riguarda lo sviluppo delle academy delle Imperial Guards di Pechino. Il progetto era stato affidato a Xabier Azkargorta, il quale anni prima aveva sviluppato le scuole calcio del Real in Messico.

Dopo aver interrotto il rapporto con il Beijing Guoan, il Real Madrid si è trasferito a sud, nel Canton, dove dal 2012 collabora con il Guangzhou Evergrande nel più grande istituto calcistico del mondo. L’Evergrande Football School, situata nella località di Qingyuan ospita oltre 3.000 studenti, dalle scuole primarie a quelle superiori, con la possibilità di accedere anche alle università e 20 tecnici provenienti dalle giovanili del Real Madrid hanno selezionato alcuni talenti in Cina da poter formare.

Le Tigri del Canton hanno aperto anche una sede in Spagna, sempre in collaborazione con il Real Madird e il gruppo Soxna. I migliori talenti cinesi vengono selezionati per continuare il loro percorso di studi e di formazione calcistica nella capitale spagnola.

Gli spagnoli, grazie al Real Madrid Foundation Project operano nel calcio giovanile anche grazie a innumerevoli attività di football camp, dallo Yunnan, a sud ovest, alla più ricca Shanghai, fino allo Zhejiang e a Pechino, sempre in collaborazione con le autorità locali

LIN LIANMING

Il Real Madrid nel 2015 ha acquistato l’esterno d’attacco Lin Lianming dalle giovanili del Guangzhou R&F. Classe 1997, è stato inizialmente aggregato alla rappresentativa U19, dove ha debuttato nella Uefa Youth League 2015/16, con due presenze da subentrato. In quest’ultima stagione Lin Lianming è stato promosso nel Real Madrid Castilla che ha disputato il Campionato di Segunda B (l’equivalente della Lega Pro italiana), collezionando solo 7 presenze, di cui solo due da titolare, per un totale di 190′ giocati nell’arco di un anno. Il giovane attaccante cinese non sembra assolutamente esserein grado di poter progredire ulteriormente e se il Real Madrid vorrà portare un calciatore cinese in prima squadra dovrà necessariamente guardare ad altri prospetti.

SPONSOR E PARTNER COMMERCIALI

Il primo contratto di sponsorizzazione cinese siglato dal Real Madrid è stato con la Luyan di Tianjin nel 2015, si tratta di una compagnia produttrice di auto elettriche. L’accordo è stato siglato in occasione della tour estiva che ha fruttato al Real ben 7 milioni di euro.

L’accordo di cooperazione più importante dal punto di vista commerciale è stato siglato con Alibaba, il re dell’e-commerce cinese, con l’apertura di un e-shop sulla piattaforma digitale Taobao. Il Real Madrid è uno dei pochi club di calcio ad aver effettuato questo step molto importante per la commercializzazione dei suoi prodotti sul mercato cinese.

James Rodriguez e Cristiano Ronaldo inoltre sono testimonial di due compagnie telefoniche cinesi: il colombiano della celebre Huawei, mentre CR7 di Nubia.

L’ultimo partner commerciale cinese che si è aggregato al Real Madrid è il produttore di latte Yili della Mongolia Interna, una partnership che verrà promossa anche attraverso attività di football camp.

SOCIAL MEDIA

Il Real Madrid secondo il report del Mailman Group, è il sesto club più popolare in Cina sui social Media (nel 2016 era quarto), con 2 milioni di follower su Sina Weibo, ovvero quello che possiamo definire il twitter cinese. Dallo scorso anno i follower sono aumentati di 700mila unità. Gli spagnoli invece occupano il quarto posto per l’attività svolta su WeChat, il più popolare social media cinese.

Il Real Madrid nel 2016 ha rilasciato anche un app ufficiale per una migliore interazione con i propri fan cinesi, che hanno l’opportunità di rimanere sempre aggiornati sulle attività dei Blancos, oltre a poter acquistare i loro prodotti e seguire Live, da mobile, la tournè estiva del Real Madrid.

IL CALCIO SPAGNOLO IN CINA

La grande popolarità del Real Madrid in Cina è data anche dalla buona influenza del calcio spagnolo, con l’apertura di uffici della Liga spagnola a Shanghai e oltre 1500 ore di trasmissione in diretta all’anno del campionato. Nonostante tutto, la Liga è molto indietro a livello di brand rispetto a Premier League e Bundesliga, le quali esercitano un’influenza considerevole fra il pubblico cinese. Anche per questo, il Real Madrid, nella classifica di popolarità viene dopo il Manchester United e il Bayern Monaco, nonostante questi due club abbiano ottenuto risultati nettamente peggiori rispetto al Real in quest’ultimi anni.

I commenti sono chiusi.