La stagione degli italiani di Cina: promossi Cannavaro e Piovaccari, rimandati Capello e Pellè

la scorsa settimana si sono conclusi tutti i campionati cinesi per questo 2017, i quali hanno visto competere quattro italiani fra Chinese Super League e China League One.

Hanno iniziato la stagione Fabio Cannavaro come allenatore del Tianjin Quanjian e Graziano Pelle allo Shandong Luneng, mentre hanno fatto il loro ingresso nei mesi estivi Fabio Capello sulla panchina dello Jiangsu Suning e il giramondo Federico Piovaccari allo Zhejiang Yiteng. Vediamo dunque come si sono comportati gli italiani di Cina nella stagione 2017

FABIO CANAVARO-TIANJIN QUANJIAN voto 8

Risultati immagini per cannavaro quanjian

La partenza di Fabio Cannavaro in Chinese Super League non è stata affatto semplice, un punto nelle prime due gare e un gioco che stentava a decollare. Il Tianjin Quanjian è cresciuto nel corso della stagione, e alla fine è riuscito a conquistare il terzo posto e l’accesso alla Champions League il prossimo anno. Un risultato davvero fenomenale considerando che nonostante i grandi capitali investiti, il Tianjin Quanjian si presentava ai nastri di partenza da neopromossa.

Il merito di Cannavaro è stato quello di aver costruito un gioco propositivo, passando dal 4-1-4-1 al 4-3-3, rilanciando alla grande un giocatore come Alexandre Pato e affidandosi molto agli U23, Xiuwei, Yiming e Dalun, che sono stati il valore aggiunto di questa squadra.
Al termine della stagione Cannavaro ha lasciato la panchina del tianjin Quanjian in favore dell’ex Fiorentina Paulo Sousa e molto probabilmente tornerà alla guida del guangzhou Evergrande

GRAZIANO PELLE-SHANDONG LUNENG voto 5

Risultati immagini per pellè shandong

Quella dell’ex attaccante della nazionale non è stata una grandissima stagione con la maglia degli Orange Fighters. In 24 partite giocate Pellè ha segnato la miseria di soli sei gol e in molte occasioni è stato vittima di sfortuna (il doppio palo nella partita contro il Quanjian in una singola azione), mentre altre è stato protagonista in negativo di madornali errori sotto rete.
Decisamente migliori i suoi colleghi in attacco, Diego Tardelli in 18 presenze ha segnato ben 15 reti, mentre Papisse Cisse 11 reti.

FABIO CAPELLO-JIANGSU SUNING voto 5

Risultati immagini per capello suning

L’ex allenatore di Milan e Real Madrid, a sorpresa è stato scelto per risolvere la difficilissima situazione dello Jiangsu Suning, passato dal lottare per lo scudetto ad un ardua contesa per non retrocedere. Capello si è ritrovato fra le mani una squadra che aveva giocato fino a quel momento solo in contropiede con il coreano Choi Yong, senza una vera idea su come sviluppare il gioco.
Fabio Capello non ha apportato nessuna novità al gioco dello Jiangsu Suning, ha mantenuto uno sterile 3-5-2 basato sulle ripartenze, aggiustando qualche meccanismo difensivo che gli ha permesso di raggiungere quei punti sufficienti per la salvezza.
Molto male l’avventura in Chinese FA Cup per capello, che ai quarti di finale si è fatto eliminare dallo Shanghai Shenxin, squadra di seconda divisione.

FEDERICO PIOVACCARI-ZHEJIANG YITENG voto 7

Immagine correlata

L’attaccante giramondo, dopo l’avventura spagnola con il Cordoba, la scorsa estate è giunto in Cina per vestire la maglia dello Zhejiang Yiteng, squadra della seconda divisione cinese. Federico Piovaccari in 13 partite ha segnato ben sette gol. Decisiva la doppietta nell’ultima partita contro il Beijing Enterprises, in una partita che vedeva lo Zhejiang Yiteng lottare ancora per la salvezza.

 

Precedente Dalla Stadium Diplomacy al calcio femminile: Cina e Ghana sempre più vicini attraverso lo sport Successivo Anche la Dinamo Zagabria arriva in Cina