La Russia è un miraggio: impresa disperata con la vecchia guardia

Il mondiale russo per la nazionale cinese è lontanissimo e solo con un miracolo potremo vedere la squadra di Lippi qualificarsi, le possibilità reali si attestano sull’1% ad essere ottimisti dati i sette punti di distacco dal terzo posto occupato dall’Uzbekistan, il quale non garantisce l’accesso diretto al mondiale, bensì al playoff continentale contro la terza forza del gruppo B (in questo momento l’Australia), con la vincente che deve affrontare lo spareggio intercontinentale contro la quarta nord americana.
La Cina scenderà in campo il 7 giugno per un test amichevole contro le Filippine e il 13 giugno affronterà l’ottavo turno di qualificazione nel girone asiatico, in campo neutro contro la Siria. All’andata, a Xi’an, quando la nazionale era guidata da Gao Hongbo, furono i siriani a prevalere per 1-0, complice la papera colossale di Gu Chao.
Per questi due impegni Lippi si è affidato alla vecchia guardia che, a dirla tutta, non ha mai avuto un rendimento soddisfacente. Sono solamente tre i giocatori U23 convocati dal tecnico italiano: Deng Hanwen dal Beijing Renhe (League One), il centrocampista Gao Zhuny dell’Hebei Fortune e Yuning Zhang dal Vitesse. Per il resto, i nomi sono i soliti noti, con una prevalenza di giocatori del Guangzhou Evergrande, che sono ben sette.
In caso di fallimento e eliminazione automatica, la partita con la Siria potrebbe essere l’ultima per molti dei calciatori chiamati da Lippi, i quali, ci teniamo a sottolineare, sono totalmente inadeguati. Alcune indicazioni ci sono arrivate dallo stage che Lippi ha tenuto la terza settimana di maggio, nella quale ha chiamato prevalentemente calciatori sotto i 25 anni, i quali dovranno essere impiegati quanto prima per costruire un percorso di crescita che porti alla Coppa d’Asia nel 2019.
Comunque vadano le prossime due partite, è oramai finito il tempo dei vari Zhang Xizhe, Zheng Zhi, Wang Yongpo ecc… c’è bisogno di forze nuove ed è sorprendente che nella lista dei convocati ad esempio manchi Fu Huan del Shanghai Sipg, classe 1993, il miglior terzino destro di questo campionato.
In quest’ottavo turno alla Cina non basta la vittoria, perché se l’Uzbekistan dovesse vincere in Iran, allora il sogno mondiale sarà infranto definitivamente.
LISTA CONVOCATI
CALENDARIO 8vo TURNO AFC
Gruppo A
Iran Uzbekistan (12 giugno)
Siria-Cina (13 giugno)
Qatar-Sud Corea (13 giugno)
Classifica: Iran 17, Sud Corea 13, Uzbekistan 12, Siria 8, Cina 5, Qatar 4
Gruppo B
Australia-Saudi Arabia (8 giugno)
Thailandia-UAE (13 giugno)
Iraq-Giappone (13 giugno)
Classifica: Giappone 16, Saudi Arabia 16, Australia 13, UAE 9, Iraq 4, Thailandia 1

I commenti sono chiusi.