L’ex moglie di Jiang Zhipeng chiede alla federazione la sua esclusione dal professionismo

Martedì scorso la Cina ha perso per 1-0 a Teheran vanificando così qualsiasi speranza di qualificazione al mondiale. Il gol dei padroni di casa è quasi tragicomico, con Jiang Zhipeng, terzino sinistro in forza al Guangzhou R&F, il quale piuttosto che deviare la palla in angolo di testa, l’ha rispedita nel bel mezzo dell’area di rigore. Di certo la colpa della sconfitta non è solo di Jiang Zhipeng, ma di tutto il collettivo che non è stato in grado di scaldare i guanti del portiere iraniano nemmeno una volta.

Eppure Jiang Zhipeng è finito nell’occhio del ciclone a causa dell’ex moglie, Zhang Zhiyue, che ha correlato il goffo errore difensivo alle numerose relazioni extraconiugali.

“L’ho sempre supportato– avrebbe dichiarato Zhang Zhiyue sul proprio canale Sina Weibo –anche quando non era ancora famoso, e mia madre lo ha trattato sempre come un figlio. La mia famiglia gli ha anche donato un milione di yuan quando non riusciva a reggere le spese a Shanghai. Non abbiamo nemmeno avuto una cerimonia al matrimonio. Negli ultimi tre anni di matrimonio ha sempre dormito con altre donne”.

La furia di Zhang Zhiyue nei confronti di Jiang Zhipeng non si è limitata solo ad un messaggio denigratorio, in quanto ha postato le foto dell’ex marito con la presunta amante, inoltre ha inviato anche una lettera alla Regional Football Association del Guangdong per richiedere l’esclusione dal professionismo di Jiang Zhipeng.

Non ha tardato la risposta di Jiang Zhipeng, il quale ha dichiarato che la relazione con Zhang è finita nel dicembre 2014 e che da allora non ha mai allacciato rapporti con altre donne. Il terzino dei Blue Lions è stato molto più diplomatico, ringraziando Zhang Zhiyue per il tempo trascorso insieme e augurandole buona fortuna per il futuro. Infine sono arrivate le scuse rivolte ai tifosi, in quanto l’errore sul gol è giunto a causa di una scarsa preparazione mentale, per problemi personali.

 

Precedente Intervista a Cameron Wilson (Wild East Football)- "La vera domanda è: come il calcio cambierà la Cina" Successivo Sempre più Cina nel futuro del Bayern Monaco