Il Kashima Antlers solleva la SuperCoppa di Giappone: battuto ancora una volta l’Urawa

Nella terra del Sol Levante è ripartitala stagione calcistica, con il Kashima Antlers che solleva un nuovo trofeo nella sua gloriosa storia, la SuperCoppa di Giappone (dopo sette anni dall’ultima volta), dopo aver battuto l’Urawa Red Diamonds dopo un rocambolesco 3-2

Nel replay della finale di J League dello scorso anno, prevale nuovamente il Kashima, reduce da un 2016 spettacolare che comprende anche la vittoria nella Coppa dell’Imperatore e una finale al Mondiale per Club disputata fino ai supplementari contro il Real Madrid.

L’Urawa come al solito, si conferma una compagine che sfiora solamente il gradino più alto del podio nelle occasioni più importanti, nonostante l’enorme potenziale. Lo scorso anno è giunta solo una vittoria in Coppa di Lega, gettando all’aria la J League che pareva essere estremamente vicina a 45′ dal termine della finale di ritorno contro il Kashima.

Quest’oggi, al Nissan Stadium di Yokhoama, il primo tempo è stato dominato dal Kashima Antlers, ma nonostante tutto le marcature arrivano alla fine del primo tempo, con la doppietta di Endo, che al 39′ sblocca la partita con un calcio di punizione, per poi siglare il raddoppio avventandosi sulla respinta del portiere.Nella ripresa il copione è completamente differente, e stavolta è l’Urawa a dettare i ritmi di gioco. Il subentrato Koroki accorcia le distanze su rigore, mentre Muto, un minuto dopo riequilibra il punteggio sul 2-2.

Serve una grande giocata, o una grande follia per sbloccare la partita in un momento così concitato, e ci pensa un giocatore dell’Urawa, il difensore Wataru che, con un sciagurato retropassaggio al portiere, manda in rete Suzuki, regalando così la coppa al Kashima Antlers.

Si apre così il 2017 giapponese, con la J League che inizierà il prossimo weekend, con l’Urawa che tornerà a Yokhoama, mentre il Kashima ospiterà il Tokyo. Prima d’allora, entrambe le squadre saranno impegnate nella prima giornata della fase a gironi della AFC Champions League.

 

I commenti sono chiusi.