CSL 20° turno: l’Evergrande vince negli ultimi minuti con Gao Lin, capolavoro di Pelle ma è pari a Pechino, delude il Suning di Capello

Ventesimo turno della Chinese Super League, il Guangzhou Evergrande torna a vincere dopo due partite con un netto 3-0 ai danni del Teda, maturato negli ultimi minuti di gioco. Pareggio a Pechino fra Beijing Guoan e Shandong Luneng nello scontro diretto per un posto in Champions. Nelle retrovie delude il Suning di Capello con un pareggio interno

EVERGRANDE: MISSIONE COMPITA NEGLI ULTIMI MINUTI

Il Guangzhou Evergrande torna a vincere dopo il ko di settimana scorsa nel derby di Canton, e lo fa con un netto 3-0 ai danni del Tanjin Teda, maturato negli ultimi minuti di gioco. Una partita dominata in lungo e in largo dagli uomini di Scolari che concludono il match con il 71% di possesso palla, ma con poche occasioni create dall’organizzata difesa del Tianjin Teda che non concede spazi alle Tigri del Canton. All’81’ è decisiva l’incornata decisiva di Gao Lin che sblocca le marcature. Nei minuti di recupero, con gli avversari riversati in avanti, il Guangzhou colpisce di rimessa con Ricardo Goulart (tredicesimo centro) e il subentrato Zhang Wenzhao.

Le Tigri del Canton anche alla fine di questo weekend saranno ben salde al primo posto ed ora hanno un vantaggio di +4 punti sulla seconda forza del campionato, lo Shanghai Sipg di Villas Boas e Hulk che scenderà domani in campo contro il Tianjin Quanjian di Fabio Cannavaro e Pato.

LOTTA CHAMPIONS: RALLENTANO GUOAN E SHANDONG, RISORGE L’HEBEI

Al Worker Stadium di Pechino è andato in scena il big match fra Beijing Guoan e Shandong Luneng, quinta e quarta forza del campionato, concluso sul punteggio di 2-2. Sono gli Orange Fighters a sbloccare le marcature con un capolavoro balistico di Graziano Pelle che infila il pallone sotto l’incrocio dei pali con una bomba dai 25 metri. Nel giro di un quarto d’ora il Beijing Guoan di Roger Schmidt ribalta la situazione, prima con il tiro dall distanza dell’U23 Ba Dun (primo gol da professionista) e poi sugli sviluppi di un calcio piazzato, con il difensore Li Lei. Il 2-2 definitivo arriva alla fine del primo tempo con il senegalese Papisse Cisse, che batte il portiere delle Imperial Guards con un colpo di testa.

Lo Shandong Luneng sale momentaneamente al terzo posto, a parimerito con il Tianjin Quanjian e con una partita in meno, dunque virtualmente a sei punti dalla vetta occupata dall’Evergrande. Il Beijing Guoan si ferma dopo quattro vittorie consecutive e conserva il quinto posto, anche se si fa raggiungere dall’Hebei Fortune dell’ingegner Pellegrini, che dopo un periodo nero di sei sconfitte e un pareggio torna a conquistare i tre punti in casa contro il fanalino di coda Yanbian Funde. 3-0 il punteggio in favore dei Samba Kings di Qinhuangdao a firma di Lavezzi e Aloisio (doppietta).

LOTTA SALVEZZA: CAPELLO SPRECA UN’IMPORTANTE OCCASIONE

Nei bassifondi della classifica, lo Jiangsu Suning di Fabio Capello, dopo essere stato eliminato clamorosamente in coppa da una squadra di una categoria inferiore, pareggia in casa (2-2) lo scontro diretto per la salvezza contro l’Henan Jianye. A sbloccare le marcature per i padroni di casa è il nuovo acquisto Moukandjo, ma la difesa del Suning è ingenua e si fa sorpassare dalle reti del giovane Jinghang (classe ’96) e da Bassogog. A salvare la baracca ci pensa nella ripresa Alex Teixeira su assist di Moukandjo, che fissa il punteggio sul 2-2.

Lo Jiangsu Suning rimane al tredicesimo posto, a due punti di distanza dall’Henan Jianye e tre punti dal penultimo posto occupato dal Tianjin Teda, il quale deve però recuperare la partita dello scorso turno. Condannato invece il fanalino di coda Yanbian Funde, giunto a cinque sconfitte consecutive, si trova a -6 dal Liaoning quattordicesimo.

Nelle altre partite di giornata che riguardavano squadre di metà classifica le quali a meno di exploit o crolli clamorosi, non hanno più nulla da chiedere al campionato, il Guizhou Zhicheng batte per 1-0 il Chongqing Lifan nel derby del sud ovest con rete del nuovo arrivo Ruben Castro. Lo Shanghai Shenhua di Tevez invece pareggia in casa per 1-1 contro lo Changchun Yatai.

RISULTATI

Guangzhou Evergrande-Tianjin Teda 3-0 (81′ Gao Lin, 90′ Goulart, 94′ Wenzhao)

Beijing Guoan-Shandong luneng 2-2 (14′ Pelle, 25′ Ba Dun, 31′ Li Lei, 45′ Cisse)

Hebei Fortune-Yanbian Funde 3-0 (19′ e 90′ Aloisio, 88′ Lavezzi)

Shanghai Shenhua-Changchun Yatai 1-1 (12′ Long Tan, 93′ Kim He Kee)

Guizhou Zhicheng-Chongqing Lifan 1-0 (38′ Ruben Castro)

Jiangsu SUning-Henan Jianye 2-2 (40′ Moukandjo, 43′ Jinghang, 48′ Bassogog, 55′ Teixeira)

Shanghai Sipg-Tianjin Quanjian (domani ore 13:35)

Guangzhou R&F-Liaoning (domani ore 13:35)

CLASSIFICA

Precedente CSL big matches preview: ancora Sipg-Quanjian, lo Shandong Luneng vola a Pechino Successivo CSL, 20° turno-Gol e Highlights: lo Shanghai Sipg si allontana ulteriormente dalla vetta, Zahavi a quota 22 gol