Cina-Birmania 1-0 – Tornare a sorridere

Non era facile tornare alla vittoria dopo mesi di critiche, polemiche e notizie assurde che hanno condito e condizionato l’avvicinamento al doppio impegno ravvicinato contro Birmania e Thailandia. La Nazionale Cinese non ha però deluso le aspettative; conquistando un prezioso 1-0 e mostrando anche sprazzi di ottimo calcio mancando in più situazioni solamente la finalizzazione.

La formazione messa in campo da Marcello Lippi ha cercato fin dai primi minuti una chiarissima idea di gioco semplice ma intelligente ed efficace: possesso palla e rapide verticalizzazione per cercare gli attaccanti di giornata. Wu Lei, in grande spolvero, Xiao Zhi e Huang Zichang, all’esordio in nazionale, hanno messo più volte in difficoltà la retroguardia della Birmania arrivando facilmente alla conclusione senza però mai battere l’estremo difensore Kyaw Zin Htet. Il meritato gol del vantaggio arriva su calcio piazzato in chiusura di primo tempo: colpo di testa di Zhang Chengdong (schierato nell’insolita posizione di terzino destro) e Wu Lei ad appoggiare la palla in rete mettendo a segno il 10 gol con la nazionale maggiore.

Nel secondo tempo la Nazionale del Dragone si limita a controllare il Match e solo la mancanza di freddezza del giovane Huang Zichang salva la squadra allenata da Antoine Hey da uno score decisamente peggiore. Sabato prossimo si torna in campo contro un avversario di tutt’altro livello: la Thailandia, l’augurio è che la nazionale di Lippi riesca a mantenere questo Standard nelle prestazioni e magari riesca a conquistare ancora una volta la vittoria.

Precedente La crisi del Guangzhou Evergrande Successivo La Italy China Friendship Association (ICFA) firma un accordo calcistico con la provincia di Shandong

Lascia un commento

*