Chinese Super League: Huang Zichang ed il suo “中国梦”

Confucio scriveva: “Se fai un piano di un anno, coltiva il riso; se ne hai 10, pianta alberi; se pensi a 100 anni, educa i bambini”; nella strategia di Soft Power applicata all’industria sportiva dal Segretario generale del Partito Comunista Xi JinpingHuang Zichang è il primo vero e proprio frutto di questa lungimirante politica educativa volta ad una conquista economica e culturale senza limiti alcuni. Il giovane attaccante nato nella città di Putian, nella provincia di Fujian, è uno dei figli del 中国梦 tanto caro al segretario generale del partito comunista, classe ’97 soli 21 anni e già assoluto protagonista in Chinese Super League con il suo Jiangsu Suning.

Rapido, brevilineo in grado però di reggere il confronto fisico senza troppi problemi grazie ad un baricentro basso e robusto che gli consente di resistere con facilità anche ai contrasti più duri. Nelle ultime settimane si è fatto notare dentro al campo per Gol (5) ed Assist (2), fuori per la grande umiltà con la quale ha descritto il proprio operato dall’inizio della stagione, dando gran parte del merito delle sue reti al lavoro dei compagni. A coronare questo splendido inizio di campionato è arrivata la chiamata della nazionale maggiore di Marcello Lippi per le Amichevoli contro Giordania e Thailandia, rubando, se così si può dire, il posto ad attaccanti del calibro di Gao Lin. Vedremo se riuscirà a confermare quanto di buono fatto fin’ora anche con la maglia del dragone.

Fondamentale nel processo di crescita del ragazzo, oltre alla sua grande etica del lavoro, ovviamente Cosmin Olaroiu che nel giro di un paio di mesi è riuscito a dare fiducia ad un’ambiente a dir poco sfiduciato ed in difficoltà sotto il punto di vista del gioco e dei risultati. Il Jiangsu si trova attualmente a 1 solo punto dalla vetta della classifica che oltre a non sembrare irraggiungibile sembra diventato l’obbiettivo stagionale di una squadra che dopo anni di magre può tornare a sognare. Quella di Huang Zichang può diventare una delle tante storie di giovani calciatori cinese figli della generazione del Sogno Cinese di Xi Jinping che dopo tanta fatica ed investimenti può iniziare a raccogliere i propri frutti.

 

Precedente League One | gol e highlights 12° turno: torna alla vittoria il Meizhou Hakka con rete di Deblè, Xinjiang ancora senza successi Successivo CSL 11° turno : Esonerato Pellegrini, crisi di risultati per Cannavaro

Un commento su “Chinese Super League: Huang Zichang ed il suo “中国梦”

  1. Nanjing il said:

    Ha il potenziale per diventare il nuovo Wu Lei, gran prospetto. Un altro giovane che (forse) fará strada é Tianyi Gao.

I commenti sono chiusi.