Chinese FA Cup 2017: il racconto del primo turno

Dal 18 al 26 marzo si è svolto il primo round della Chinese FA Cup 2017 che coinvolgeva squadre della Amateur Football League (CAL) e della League Two.

Dopo 16 match, rimane solo una squadra dilettantistica, lo Shanghai Jiading City Development, che ha sconfitto ai rigori il Liuzhou Ranko (sempre della Amateur Football League) dopo l’1-1 dei tempi regolamentari.

Nessun problema per le big della League Two: il Qingdao Jonoon (retrocesso lo scorso anno dalla League One) si è sbarazzato facilmente in trasferta del Beijing BIT. Stesso risultato per l’Hebei Elite di Qinhuangdao che va a vincere sul campo dello Zhejiang Huasa (neopromosso in League Two). Cadono le due squadre di Shenyang contro avversarie nettamente superiori: il Dongjin perde a sud contro lo Shenzhen Ledman, mentre l’Urban subisce un 2-1 contro l’Yinchuan Helanshan.

Il neopromosso in League Two Dalian Bouyuang (campione della scorsa Amateur Football League) liquida per 0-2 i dilettanti del Wuhan Chufeng Heli. Quest’ultimi disputano ancora la CAL nonostante il terzo posto conseguito la scorsa stagione in quanto non rispettano i requisiti economici per accedere alla lega superiore.

Fra le altre neopromosse vince lo Shaanxi Changan Athletic, con la città di Xi’an che finalmente torna a respirare calcio professionistico dopo tanti anni di assenza. Vincono anche lo Shanghai Sunfun ai rigori contro la compagine dell’isola di Hainan, così come il Jilin Baijia contro il Dalian Tongshun. Cade invece lo Zhenjiang Huasa come menzionato sopra contro l’Hebei Elite.

Il risultato più sorprendente è la sconfitta dell’Hunan Billows, altra squadra retrocessa dalla League One, che perde ai rigori il derby del Canton contro il Meizhou Techand.

Le altre squadre ad accedere al turno successivo sono il Chengdu Qianbao, che batte il Batou dell’Inner Mongolia. Avanzano le squadre provenienti dalla provincia orientale dello Jiangsu: il Suzhou Dongwu, lo Jiangsu Yancheng e il Nantong Zhiyun. Avanza al secondo turno anche l’Heilongjiang Lava Spring, che batte ai rigori il Qingdao Kunpeng.

I RISULTATI DEL PRIMO TURNO

Dalian Tongshun Jilin Baijia  1 : 2
(1 : 1)
Meizhou Meixian Techand  Hunan Billows 4 : 3
(3 : 3)
Shenzhen Ledman   Shenyan Dongjin  2 : 0
Chengdu Qianbao  Baotou Nanjiao 2 : 0
Suzhou Dongwu  Sichuan Longfor 1 : 0
Wuhan Chufeng Heli Dalian Boyang  0 : 2
Beijing Technology Qingdao Jonoon  0 : 2
Shanghai Sunfun  Hainan Seamen 3 : 2
(2 : 2)
Zhenjiang Huasa Hebei Elite  0 : 2
Yinchuan Helanshan   Shenyang City 2 : 1
Heilongjiang Tianfeng Shaanxi Changan   0 : 1
Heilongjiang Lava  Qingdao Kunpeng 3 : 2
(2 : 2)
Liuzhou Ranko Shanghai Jiading City Development  1 : 2
(1 : 1)
Jiangsu Yancheng  Hangzhou Ange  3 : 1
Shanghai JuJu Jiangxi Liansheng  0 : 1
(0 : 0)
Zhaoqing Hengtai Nantong Zhiyun  1 : 2

IL SECONDO TURNO

Chengdu Qianbao Beijing Renhe
Dalian Boyang Lijiang Jiayunhao
Hebei Elite Nei Mongol
Heilongjiang Lava Baoding Yingli Yitong
Jiangsu Yancheng Dalian Yifang F.C.
Jiangxi Liansheng Beijing Baxy
Jilin Baijia Zhejiang Yiteng
Meizhou Meixian Techand Dalian Transcend
Nantong Zhiyun Shanghai Shenxin
Qingdao Jonoon Shenzhen
Shaanxi Changan Qingdao Huanghai
Shanghai Jiading City Development Wuhan Zall
Shanghai Sunfun Xinjiang Tianshan
Shenzhen Ledman Hangzhou Greentown
Suzhou Dongwu Meizhou Hakka
Yinchuan Helanshan Shijiazhuang
Precedente A che serve questa nuona linea di puro autoritarsimo? La folle squalifica a Qin Sheng Successivo Road to Russia 2018: la Cina tenterà l'impresa a Teheran per sperare ancora nella qualificazione