Beffa per la Chan, l’Eastern perde lo scontro diretto all’ultima giornata, Kitchee campione ad Hong Kong

Il campionato di Hong Kong si è concluso al fotofinish, nello scontro diretto per il titolo che ha visto il Kitchee trionfare per 4-1 sul campo dell’Eastern di Chan Yuen Ting, sorpassandolo in classifica proprio all’ultima giornata.

Al Mong Kok Stadium l’assoluto protagonista è il brasiliano Sandro, che assicura al Kitchee l’ottavo titolo nazionale nella sua storia. Una grande rincorsa, con otto vittorie partite nelle ultime partite dopo la sconfitta del 21 gennaio contro il Southern District. Il vero punto di forza dei neocampioni di Hong Kong, oltre a Sandro, capocannoniere del torneo con 21 centri, è stata la difesa, che in tutto il campionato ha subito solo 8 gol.

Masticano amaro i campioni uscenti dell’Eastern, con Chan Yuen Ting che voleva bissare il titolo dello scorso anno, ma la storia non si è ripetuta, dato che la ragazza di Hong Kong conquistò il suo primo titolo nazionale a soli 27 anni poco più di un anno fa battendo il South China in trasferta nello scontro diretto valevole il primo posto alla penultima giornata di campionato.

Dal presidente del Kitchee giungono inoltre parole dure nei confronti dell’Eastern “Non ci comporteremo come loro in Champions”. La compagine guidata da Chan Yuen Ting infatti ha conquistato solo un punto in cinque giornate con due pesantissime sconfitte (7-0 e 6-0) contro il Guangzhou Evegrande. Il Kitchee nel 2018 partirà dalla fase a gironi, quest’anno i campioni di Hong Kong sono stati eliminati ai preliminari dall’Ulsan Hyundai (Corea) solo ai calci di rigore.

Al campionato di Hong Kong ha partecipato anche la rappresentativa U19 del Guangzhou R&F, che chiude il proprio percorso al penultimo posto con solo 10 punti in 22 gare.

I commenti sono chiusi.