Russia 2018: Quattro giocatori della CSL impiegati dalle nazionali sudamericane

Dopo l’ultima campagna acquisti, il campionato della Chinese Super League si è arricchito di molti sudamericani all’apice della loro carriera e nel giro delle rispettive nazionali.
Dunga e il Tata Martino hanno deciso comunque di tenere in considerazione da subito i giocatori passati quest’anno nel campionato cinese per le partite di qualificazione a Russia 2018

Il Brasile annovera fra le proprie fila Renato Augusto e Gil, due ex giocatori del Corinthians. Il fantasista del Beijing Guoan ha esordito la scorsa settimana, con Zaccheroni, in piena emergenza di uomini, che lo ha schierato come prima punta. Il risultato è stato tutt’altro che esaltante, ma Renato Augusto una volta che tornerà ad agire fra le linee, o come esterno di destra, potrà rivelarsi un’arma molto utile per le Imperial Guards.
Gil si è subito guadagnato un posto da titolare nella difesa dello Shandong, alternando prestazioni esaltanti ad altre del tutto inconcepibili, come è stato contro Jiangsu Suning e Seoul FC in Champions League.

Continuerà la sua avventura con la maglia albiceleste anche Lavezzi, che con l’Hebei Fortune ha disputato gli ultimi venti minuti della prima e unica partita disputata dalla sua squadra, entrando in campo al posto di Gervinho.

Nessuna convocazione invece per quanto riguarda la Colombia con Pekerman che ha escluso dalla lista dei convocati Freddy Guarin (Shanghai Shenhua) e Jackson Martinez (Guangzhou Evergrande)

Ecco la lista completa dei giocatori della CSL impiegati in Sudamerica

Brasile

Renato Augusto (Beijing Guoan)
Gil (Shandong Luneng)

Argentina

Lavezzi (Hebei Fortune)

Bolivia

Moreno (Changchung Yatai)

Precedente Ibrahimovic in Cina: l'assurdità di certe cifre, pro e contro dell'operazione Successivo Russia 2018, AFC: Ning Jiang piega le Maldive, ora è necessario vincere contro il Qatar... e sperare