Euro Pacific Co. Ltd, la Holding che sta entrando nell’assetto societario del SSD Brindisi FC

Nella giornata di ieri, la società SSD Brindisi FC, la quale milita in Promozione, ha diramato il seguente comunicato che ufficializza l’ingresso della società Euro Pacific Holding proveniente da Hong Kong

“La Società, nella persona di Francesco Bassi, che si sta occupando da qualche mese nella riorganizzazione della stessa, comunica l’ingresso, nell’assetto societario, di una importante azienda internazionale la Euro Pacific Holding con sede ad Hong Kong in Cina. Si attendeva da un momento all’altro la conferma della loro partecipazione e del loro coinvolgimento nel nuovo progetto calcistico della nostra città. L’accordo è avvenuto nella giornata di ieri. Bassi precisa che la collaborazione con questa importante Holding, non vorrà dire grande forza economica nell’immediato ma, nell’organizzare il presente, si sta pianificando il prossimo futuro. Guardando invece al presente, il DS Mino Manta lavora senza sosta per la scelta dell’allenatore con il giusto profilo che serve alla causa Brindisi e sta sondando i giocatori che potrebbero completare la rosa della squadra.”

Onde evitare il ripetersi di un altro caso, come quello del Savoia Calcio di Torre Annunziata (leggi qui)- che aveva dichiarato tramite comunicato ufficiale l’ingresso in società di una cordata cinese, per poi smentire il tutto poco prima della conferenza stampa di presentazione – per ora evitiamo di sbilanciarci e di emettere giudizi precipitosi.

Per quanto riguarda la Euro Pacific Holding, di cui si fa menzione nel comunicato, si tratta di una società fondata nel 1999 da un imprenditore italiano e uno cinese al fine di avviare una collaborazione in Import-Export e servizi vari da e verso la Cina. Questa collaborazione prosegue negli anni successivi acquisendo un patrimonio di conoscenze, know-how e partnership alle due società e consentendo un’espansione delle attività in tutta l’area del sud–est-asiatico, Italia ed altri paesi Europei al punto che si rese necessaria la costituzione in Hong Kong nel 2006 della società EUROPACIFIC HOLDING CO. LTD.

Questa costituzione fu fatta per promuovere il Made in Italy in quell’immensa zona asiatica ma anche a creare un ponte che avrebbe avvicinato insieme Europa e la parte Asiatica del Pacifico in particolare con Hong Kong, Cina, Taiwan, Tailandia, Korea del Sud, Vietnam, Myanmar, Malesia, Indonesia e Russia.
I risultati sono stati incoraggianti ed interessanti, per questo immenso mercato e le loro necessità hanno reso facile la promozione e la vendita di diverse tipologie di prodotti come l’Agroalimentare, Attrezzature meccaniche di alta tecnologia, Moda, macchine ed adesso anche offerte nel settore immobiliare commerciale e residenziale.
Recentemente la società sta ampliando la sua attività anche in alcuni paesi dell’Africa ed America latina.

Precedente CSL, 14° turno (anticipi): corsa Champions, Tardelli salva in extremis lo Shandong, Pato guida il Quanjian, redenzione per Shenhua e Guangzhou R&F Successivo CSL, 14° turno: Alan e Goulart affossano l'Hebei Fortune, decima vittoria consecutiva per il Guangzhou Evergrande