Calcio sinocentrico: le squadre nel mondo di proprietà cinese

 

 

AUSTRALIA

Newcastle Jets: Nell’estate del 2016, la Ledman di Martin Lee ha rilevato il 100% dei Newcastle Jets per $5.5M, versati nelle casse della federazione australiana, dato che il club era in amministrazione controllata per i mancati pagamenti del vecchio proprietario. La Ledman è anche main sponsor della seconda divisione portoghese

REP. CECA

Slavia Praga: Il gruppo CEFC China Energy Company, ovvero il sesto gruppo privato cinese attivo nel settore energetico ha rilevato inizialmente il 60% dello Slavia Praga (per poi passare al 99%). CEFC  ha investito anche nel 70% delle quote dello stadio.

OLANDA

Ado Den Haag: Si tratta del primissimo club finito in mani cinesi, acquistato per il 99% dalla United Vansen Sports International (UVSI), agenzia di eventi fondata a Pechino nel 2008, la quale ha organizzato le Supercoppe italiane e francesi i territorio cinese.

SPAGNA

FC Jumilla: L’FC Jumilla milita nella Segunda Division B, il terzo gradino del calcio spagnolo. E’ stata acquistata da Tang Hui, un commentatore sportivo, che ha lavorato per la PPTV di Suning. Il presidente del club è il partner di Tang, l’uomo d’affari argentino Ruben Iglesias.

Real Oviedo: Club di Tercera Division, quarto gradino del calcio spagnolo. Le azioni sono state vendute tramite operazioni di Crowd Funding. Le azioni sono state vendute nel mercato cinese al prezzo di 11.5 euro cadauna.

Hoya Lorca: Milita nella Segunda Division B. Il club è stato acquistato da Xu Genbao, ex allenatore di calcio e fondatore delle academy Xu Genbao, dalle quali è sorto lo Shanghay Dongya (oggi la superpotenza cinese Shanghai Sipg). L’investimento è stato approvato e supportato dallo Shanghai Sports Officials.

Atletico Madrid: E’ stata la prima grande manovra della Dalian nel mondo del calcio occidentale (a cui è seguito subito dopo l’acquisto di Infront). La società di Wang Jianlin, ha anche potenziato i settori giovanili dei colchoneros e darà il nome al nuovo stadio dell’Atletico: il Wanda Metropolitano

Espanyol: La Rastar ha rilevato la maggioranza delle quote, il 54% nel 2015. E’ un gruppo che ha nel proprio core business la produzione e vendita di modellini di automobili.

Granada: E’ stato rilevato dall’agenzia Desports di Jiang Lizhang nella primavera 2016, il quale pochi mesi dopo ha rilevato il 90% delle quote del club di Chinese Super League, Chingqing Lifan, istituendo una partnership con la squadra spagnola per l’accoglienza di giocatori cinesi nelle squadre giovanili.

INGHILTERRA

WBA:  il club è di proprietà della Yunyi Guokai Shanghai Sports Development Limited del quarantaduenne Guochuan Lai. La Yunki è stata fondata nel 2014 e si occupa di investimenti nello sport e nel business delle tecnologie.

City Football Group: si tratta del fondo di investimento di Dubai che detiene la proprietà di club quali Manchester City, New York City, Melbourne City e una compartecipazione del Yokhoama. Il 13% delle quote sono passate in mano alla China Media Capital. Allo stesso tempo il CFG ha palesato l’intenzione di rilevare una squadra cinese

Birmingham City: La Trillion Trophy Asia Limited, compagnia che ha la sua sede nelle Isole Vergini Britanniche, è sotto l’egida della Wealthy Associates International Limited, compagnia benefica di Paul Seun Cho Hung. La TTA pare essere solo un veicolo per completare la transazione e proteggere la privacy di eventuali altri azionisti coinvolti nell’operazione.

Aston Villa: Acquistato dopo la retrocessione in Championship, il club di Birmingham è passato per £79M alla Recon Group di Tony Xia. I campi economici nei quali si muove la Recon Group sono molteplici, si va dall’immobiliare, alla medicina all’agricoltura, e impiega un personale di 35.000 persone in 75 paesi.

Wolverhampton: Il proprietario cinese dei Wanders è la Fosun International limited. del multimiliardario Guo Guanchang (11° uomo più ricco di Cina con un capitale da $7.3B), opera in svariati settori, quali turismo, immobili e moda. Nell’operazione è coinvolta anche la Gestifute di Jorge Mendes, incaricato di operare nel mercato del club inglese.

Reading FC: Nel maggio 2017 il club di Championship è stato rilevato dalla Renhe Commercial, la quale opera nello sviluppo di centri commerciali in Cina. La società è anche proprietaria del club di League One Beijing Renhe ed ha delle quote del KSV Roeselarein seconda divisione belga.

Northampton Town: Di proprietà della Guangzhou 5USports, società che si occupa di eventi sportivi e nella comunicazione: nell’estate del 2015 ha invitato John Terry a partecipare ad un tour in Cina come “football ambassador” ed ha anche investito sul celebre programma TalkSport.

Southampton: La LanderSports è una società di infrastrutture sportive che ha la propria base nella provincia orientale dello Zhejiang. Nata come una compagnia che investiva prevalentemente nel Real Estate, a partire dal 2015 ha mutato il proprio core business focalizzandosi sul settore sportivo seguendo il trend dettato dalla riforma calcistica indetta dal governo centrale. In ambito calcistico ha una partnership di 10 anni con la rappresentativa femminile di Hangzhou

PORTOGALLO

Sport Uniao Sintrense: Club di terza divisione, i nuovi proprietari per il 70% sono Zhang Liang, presidente della compagnia portoghese Iberia Universal Lda, e Cheng Jun, fondatore della Relway Company di Shanghai.

CD Pinhalovense: Acquistato dalla WSportSeven di Qi Chen (procuratore) nel 2016, non si conoscono le cifre della transazione. La WS7 è una società di marketing sportivo che in Portogallo ha fondato anche il club Oriental Dragons

Oriental Dragons: Fondato dalla WS7 con il patrocinio della Chinese Football Association. Club che partecipa ai campionato regionali di Setubal composto solo ed esclusivamente da giovani calciatori cinesi

FRANCIA

Olympique Lione: Il Lione ha ceduto il 20% delle proprie quote al fondo di investimento cinese IDG Capital Partners per 100 milioni di euro. L’investimento è finalizzato a ridurre l’indebitamento della società, reduce da sei anni di deficit, ma anche per promuovere il marchio OL in Cina.

OGC Nice: L’investimento di Alex Zheng e Chien Lee è finalizzato a rafforzarsi sul territorio francese, nel quale erano già presenti con la fondazione della prima catena alberghiera sino francese, l’Albar Hotel Collection.

Sochaux: Nel luglio del 2015 il Sochaux è stato il primo club francese a finire in mano ai cinesi. La Psa Pejeout Citroen ha venduto alla Ledus, filiale della cinese Tech Pro Technology Development e quotata sulla Borsa di Hong Kong. La Ledus si occupa di LED Technology.

Auxerre: Ultima acquisizione in ordine cronologico, la società di Ligue 2 è stata rilevata nell’agosto 2016, con il 60% delle quote passato in mano alla ORG Packing per 7M euro, una azienda che si occupa di impacchettare prodotti del food and beverage.

BRASILE

Desportivo Brasil: Il club delle serie inferiori carioca, è stato acquistato dalla società proprietaria dello Shandong Luneng grazie all’intermediazione di Joseph Lee della Kirin Soccer. I migliori giovani degli Orange Fighters si formano e studiano in Brasile nel centro di allenamento del Desportivo

DANIMARCA

Vejle: Azionista del club di seconda divisione danese è Lucas Chang Jie, procuratore della World in Motion il quale gestisce passaggi dai club cinesi a quelli europei, facendoli prima transitare verso il Vejle.

BELGIO

KSV Roeselare: Squadra della seconda divisione belga, dal febbraio 2017 in compartecipazione con la Renhe Commercial holdings, gli stessi proprietari del Reding FC nella seconda divisione inglese e del Beijing Renhe in Cina

ITALIA

Inter: Nell’estate 2016 i nero azzurri sono stati acquistati dal Suning Commerce Group di Nanchino, del presidente Zhang Jindong (30mo uomo più ricco di Cina). Suning ha nel proprio core business la vendita di elettrodomestici ad ampio consumo ed è proprietaria del club di Chinese Super League, Jiangsu Suning

Milan: La trattativa per rilevare il Milan si è conclusa nel 2017, ma si tratta di un’operazione a debito portata avanti dall’uomo d’affari Yonghong Li assieme al fondo Haixia Capital tramite il veicolo finanziario Rossoneri Sport Investment Lux. Il fondo Elliott ha prestato 303 milioni di euro, da restituire entro 18 mesi

Parma Calcio: Acquistato per il 60% dalla Desports di Jiang Lizhang, lo stesso proprietario del Granada (in serie B spagnola) e del Chongqing Lifan (Chinese Super League)

Precedente Il profilo della Lander Sports, la società cinese che ha acquistato l'80% del Southampton Successivo CFA Cup semifinali/andata: Lo Shanghai Sipg vince in rimonta in pieno recupero, Shenhua ok con Kim He Kee