CFA Cup, 3° turno: avanti tutte le big, sorprese Nei Mongol e Suzhou Dongwu

Sedicesimi di finale della Chinese FA Cup, in questa giornata si sono disputate le prime dieci partite con tutte le big della Chinese Super League che accedono al turno successivo. In questa prima mandata solo Hangzhou Greentown e Nei Mongol della League One passano agli ottavi di finale, mentre della League Two rimane il Suzhou Dongwu.

La giornata è stata aperta dalle vittorie di Shandong Luneng e Shanghai Shenhua. Gli Orange Fighters di Felix Magath hanno dominato per 1-4 sulla compagine di League Two Jilin Baija, con l’attaccante Yuang Cheng (classe 1993) a segno con una doppietta. I Blue Devils dello Shenhua invece hanno battuto per 0-3 il Lijiang Yunnan (League One), con le reti di Guarin, Obafemi Martins e dell’idolo locale Mao Jiangqing.

Fra le altre big vincono le due squadre di Guangzhou. L’Evergrande vince il derby della provincia di Canton contro il Meizhou Meixian per 1-2 (reti di Liao Lisheng e Gao Lin), mentre i Blue Lions dell’R&F ha schiantato per 1-4 i blaugrana del Qingdao Huanghai, riscattandosi con una grande prova dopo il tonfo interno in campionato contro il Guizhou Zhicheng.

Riscatto anche per lo Jiangsu Suning, che trionfa di misura sullo Jiangxi Liansheng sul punteggio di 0-1. Stesso risultato identico per l’Hebei Fortune di Hernanes e di Pellegrini, che riesce a vincere un confronto molto delicato contro lo Shenzhen di Sven Goran Eriksson con rete decisiva della punta Dong Xuesheng. La compagine dell’allenatore svedese ha cominciato a perdere colpi anche in League One, con un punto nelle ultime due partite dopo essere partito con cinque vittorie in altrettanto gare e una valanga di gol siglati dal giovane colombiano Harold Preciado.

Hangzhou Greentown e Nei Mongol sono le due compagini della League One che accedono agli ottavi. Il club dello Zhejiang conquista il pass dopo un rocambolesco 4-3 ai danni del Liaoning. Protagonista della partita la punta Zhang Yifeng che sigla tre reti. La squadra di Hohhot della Mongolia Interna invece trionfa per 2-1 sullo Changchun Yatai.

L’unico club di League Two che sarà presente agli ottavi sarà il Suzhou Dongwu, che ha battuto lo Yanbian Funde ai calci di rigore dopo l’1-1 dei tempi regolamentari.

In questi sedicesimi di finale giocava anche un club della Amateur Football League, ovvero lo Shanghai Jiading, che ha messo in seria difficoltà il Tianjin Teda, che nonostante l’uomo in meno è comunque riuscito a trionfare per 0-2.

Nella giornata di domani sarà la volta del Shanghai Sipg e del Tianjin Quanjian di Cannavaro, oltre che dell’attesissimo primo derby di Pechino

RISULTATI

Shanghai Jiading City Development Tianjin Teda   0 : 2
Hangzhou Greentown  Liaoning 4 : 3
Jiangxi Liansheng Jiangsu Suning  0 : 1
Nei Mongol  Changchun Yatai 2 : 1
Qingdao Huanghai Guangzhou R&F  1 : 4
Shenzhen Hebei  0 : 1
Suzhou Dongwu  Yanbian 2 : 1
(1 : 1)
Meizhou Meixian Techand Guangzhou  1 : 2
Jilin Baijia Shandong Luneng  1 : 4
Lijiang Jiayunhao Shanghai Shenhua  0 : 3
Precedente Chinese FA Cup: una strana storia per il primo derby di Pechino fra Renhe e Guoan Successivo Intervista a Davide Caliaro, responsabile del progetto cinese della ChievoVerona International Academy